mercoledì 23 maggio 2018

Sasso Marconi. I commercianti di Cervetta sanno vestire anche gli abiti dei soccorritori.

A sin. il sindaco Mazzetti
Colto da un malore, cade e batte violentemente il capo. Si produce una profonda ferita alla fronte e rischia di dissanguarsi. Fortunatamente i commercianti si precipitano ad assistere il ferito, abbandonando l'attività e la mirata azione di soccorso termina nel migliore dei modi. Il ferito viene trasportato al Maggiore ancora in condizioni tali da consentire ai medici il recupero del paziente.

Franco Arcidiacono
Vittima della vicenda il signor Lolli di Borgonuovo. Angeli soccorritori Monica Mangano e Franco Arcidiacono, titolari la prima de I colori di Nicolò e il secondo del Bar Franco.

Stavamo guardando alcuni prodotti, ” racconta la signora Monica. “ Mi giro verso il cliente per fargli notare alcuni contenitori sullo scaffale e non lo vedo più. Dopo un attimo mi accorgo che è a terra in un lago di sangue. Dalla ferita alla fronte ne stava uscendo un fiotto continuo. Non sapevo come tamponare la ferita e mi sono servita, non avendo altro, di fogli di carta spessa,” racconta ancora Monica. “Avrei voluto chiedere aiuto a mio marito, ma era al lavoro. Quindi ho chiamato Franco, impegnato nel suo bar. E' accorso immediatamente e si è attivato in modo più efficace. Poi abbiamo chiamato la Pubblica Assistenza che, pur essendo impegnata in un servizio a Pianoro, in un quarto d'ora è riuscita a essere sul posto e a dare al ferito il soccorso risolutivo. E' stato un quarto d'ora che ci è sembrato un secolo: Lolli rimaneva a terra privo di sensi, perdeva molto sangue nonostante i nostri tentativi di tamponare la ferita”. Un quarto d'ora che deve essere stato anche per Lolli drammatico, pur se era privo di sensi. Ne parla, ora che è fuori pericolo, come di un grande rischio scampato, sottolineando con apprezzamento e riconoscenza il lungo lavoro dei suoi angeli custodi. Si sente un miracolato e precisa che fortunatamente tutti i controlli che sono seguiti dopo il suo ricovero hanno dato esito negativo: “Pare che tutto vada bene. Potrebbe essere stato solamente un forte calo di pressione”, dice a bassa voce. Lolli non ha comunque dimenticato Monica e Franco e ha chiesto al sindaco di Sasso Marconi, Stefano Mazzetti, di farsi interprete della sua gratitudine e di riconoscere pubblicamente ai soccorritori il loro merito.
Il primo cittadino ha colto la richiesta e ha scritto ai bravi commercianti: “ Ho appreso che avete prestato assistenza a un nostro concittadino in seguito ad un incidente occorso nei pressi della vostra attività.
Voglio congratularmi per il senso civico e lo spirito di solidarietà che avete dimostrato nell’occasione, non esitando a sottrarre tempo alla vostra attività lavorativa per prestare aiuto a una persona in difficoltà. E’ motivo di orgoglio sapere che nella nostra città ci sono persone come voi, pronte a mettersi a disposizione nel momento del bisogno.
La solidarietà e l’altruismo sono elementi imprescindibili per la ‘tenuta’ sociale di un territorio: gesti come il vostro contribuiscono in modo decisivo a rafforzare il senso di appartenenza alla nostra comunità”.
Comunque 'tutto bene ciò che finisce bene' come recita il detto popolare.

Il grande interrogativo. EURO: un'opportunità mancata?

Rispondono alla domanda, Daniele RAVAGLIA - Massimo D'ANGELILLO e Toni IERO
Fabrizio Simoncini ricorda:

Per la quarta serata del Maggio Filosofico, domani, giovedì 24 maggio, alle 21, presso la Biblioteca comunale Don Milani di Rastignano. è in programma una tavola rotonda con l'economista Massimo d'Engelillo , il responsabile ufficio studi, Toni Iero e il direttore di Emilbanca, Daniele Tavaglia . I relatori si confronteranno sul tema: '1998: EURO/NEURO - (la moneta d'Italia)'.

L'incontro si concluderà con il buffet


Ingresso gratuito 



Nel sito maggiofilosofico.it l'introduzione alla serata.



La tenda di Equilibri torna a Casalecchio di Reno

Da domani, giovedì 24 a domenica 27 maggio, 8° edizione del Festival di circo contemporaneo sul Reno con ArterEgo

Il Comune di Casalecchio di Reno informa:  

Torna il festival di circo contemporaneo più atteso nel bolognese: Equilibri, organizzato dall’Associazione culturale ArterEgo .
Il festival si svolgerà dal 24 al 27 maggio all’incrocio tra via Piave e via Porrettana, in pieno centro a Casalecchio di Reno, dove sarà allestito un magico teatro-tenda per ospitare il gentile pubblico.

Giovedì 24 maggio alle 21, aprirà le acrobatiche danze il Circo Inzir, collettivo di artisti a scopo sociale appena rientrato dal biennale progetto-tournée nel sud-est asiatico, in un Gran Varieté condotto da Sara Masi con le esibizioni di giocoleria, acrobazia e clownerie di Silvia Scanta, Linda Vellar, Sandro Sassi "Gera", Mattia Frattini, Lucia Giovannini, Francesca Mari "Poppi" e Chris Patfield.
Venerdì 25 maggio alle 21, il cartellone ospiterà un doppio sipario al femminile: due spettacoli di teatro-circo delle artiste di Kolektiv Lapso Cirk, compagnia di circo contemporaneo affermata nel circuito internazionale e vincitrice di numerosi premi europei. In scena Veronica Capozzoli con 11 e Léa Legrand con La Chute.
 
Nella giornata di sabato 26 maggio non mancherà il tradizionale fiore all’occhiello del festival: il Gran Gala, organizzato con cura per offrire agli spettatori uno spaccato vario e originale del panorama circense contemporaneo. In questa edizione lo spettacolo avrà una doppia replica: alle ore 18.30 e alle ore 21.30,

"Equilibri" non offre solo spettacoli di professionisti, ma anche il risultato di studio e percorsi formativi: sempre sabato 26 maggio, infatti, saranno presentati le ricerche dei più giovani e degli adulti allievi della Scuola di circo di ArterEgo, in uno spettacolo finale in programma alle ore 16.30 a Spazio Eco (Via dei Mille, 26), principale sede dei corsi.
A chiudere il festival domenica 27 maggio tornerà la giornata della "magica risata": il Comic Magic Cabaret, quest'anno in collaborazione con la Polisportiva CSI Casalecchio in occasione del 40° anniversario. Un intenso spettacolo, anche questo in doppia replica alle ore 18.30 e alle ore 21.30, in cui si susseguiranno magia, circo e sketch comici; la conduzione è affidata a Domenico Lannutti, con la partecipazione di artisti di Zelig come Giovanni Cacioppo, Lorenzo Lanzoni e Andrea Vasumi e della cantante Claudia Cieli.

Guardando alla promozione del circo contemporaneo, base dell’associazione culturale ArterEgo, "Equilibri" ha scelto anche nel 2018 di essere un festival per tutti: tutti gli spettacoli sono a entrata libera e uscita liberamente a cappello. La prenotazione dei posti è caldamente consigliata, esclusivamente telefonando al 370.3214783.

"Equilibri" fa parte del cartellone 2018 di Bologna Estate – BE Here!, che per la prima volta si allarga alla Città Metropolitana di Bologna.

Sito web dedicato: www.equilibrifestival.it

Il Gruppo Scaut Sasso Marconi ha fatto 'trenta'.

Il Capo Scout Giulia Ferraresi informa:

Il gruppo Scout di Sasso Marconi quest'anno compie 30 anni e festeggia il traguardo con una due una 2 giorni, sabato 26 e domenica 27 maggio, di attività aperte a tutti nel campo sportivo del Prete . 

Il programma:






martedì 22 maggio 2018

Castel d'Aiano ha bisogno di un operaio


Marco segnala:

E' indetto un concorso pubblico per esami per la copertura di un (1) posto a tempo indeterminato nel profilo di “Operaio” presso il Comune di Castel d’Aiano e per la formazione di una graduatoria valida nell’ambito degli Enti dell’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese.

La graduatoria del concorso conserva efficacia per tre anni.

Al concorso possono partecipare i candidati in possesso della cittadinanza italiana e i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea nonché i soggetti individuati dall’art.38 del D.lgs. n.165/2001 così come modificato dalla legge n.97/2013.
Devono possedere i seguenti requisiti:
1)
godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;
2)
essere in possesso, fatta eccezione della titolaritàdella cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
3)
avere adeguata conoscenza della lingua italiana attestata, nel caso in cui il titolo di studio per l’accesso al concorso sia stato conseguito all’estero, dal possesso del Certificato di conoscenza della lingua italiana, rilasciato da enti pubblici ab
ilitati dal MIUR, a livello B2 o superiore;
b)
età non inferiore agli anni 18;
c)
idoneità allo svolgimento delle mansioni relative al posto da ricoprire, facoltativamente accertata dall'amministrazione per i concorrenti utilmente col
locati in graduatoria, fatta salva la tutela dei portatori di handicap di cui alla legge 5 febbraio 1992, n.104;
d)
godimento dei diritti civili e politici;

Le prove di esame consistono in UNA PROVA PRATICA ed UNA PROVA ORALE.
La graduatoria di merito sarà formulata sommando la votazione riportata alla prova pratica con la votazione ottenuta alla prova orale.


La domanda dovrà essere inviata attraverso la procedura on-line entro  entro GIOVEDI’ 21 GIUGNO 2018.

Informazioni o copia del Bando di Concorso, possono essere richiesti al Servizio Associato per la gestione del Personale presso l’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese: telefono 051/911056 – e-mail: personale@unioneappennino.bo.it